Rino Gattuso, allenatore del Napoli, dopo la sconfitta sul campo dell’Inter è intervenuto a gamba tesa contro l’arbitro Davide Massa ai microfoni di Sky Sport: “Ho detto a Massa che due minuti prima dell’espulsione aveva fatto i complimenti al capitano del Napoli e poi lo butta fuori perché lo manda a cagare. Queste cose succedono solo in Italia, in Inghilterra se dici ‘Fuck off’ gli arbitri non ti fanno niente. Noi abbiamo creato molto di più. Il capitano del Napoli non può essere buttato fuori perché manda a cagare l’arbitro dopo un rigore dubbio. Vuol dire che uno è permaloso e che questo lavoro non lo capisce. Stiamo giocando tanto, una parola può scappare. Solo in Italia si buttano fuori i giocatori per queste cose qui. Allora io quando giocavo cosa dovevo fare? Una partita sì e una no? Un ‘Vaffanculo’ dopo un rigore ci può stare, uno deve avere l’intelligenza e il tatto di capire che ci stiamo giocando tanto, non può far rimanere una squadra in dieci uomini”.

Dopo l’espulsione vi siete sbloccati? “E’ stata una partita tattica. La mia squadra ha fatto una grandissima partita, ha fatto ciò che doveva e anche qualcosa di nuovo. Se stiamo a giudicare la partita meritavamo più noi che loro, ma i gol bisogna farli. Ora pensiamo alla partita con la Lazio, di questa gara rimane la prestazione”.

Cos’ha detto Insigne all’arbitro? “Gli ha detto ‘Vai a cagare'”. L’ha buttato fuori e noi ci lecchiamo le divise. Non è una roba che m’invento io, io ci ho giocato in Scozia e se lì dici ‘Fuck off’ non succede nulla. Non facciamo finta di nulla, lo sapete anche voi. L’80% li facciamo passare, facciamo finta di niente, poi ci svegliamo con la luna storta e per far vedere che abbiamo personalità buttiamo i calciatori fuori. O si buttano fuori sempre i giocatori quando dicono ‘Vaffanculo’ o ‘Merda’ o no”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.