26 C
Napoli
mercoledì, Agosto 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Gioielli rubati riciclati nel “compro oro”, napoletano in trasferta in manette


Arrestato il titolare di un “compro oro” a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. La guardia di finanza di Tarquinia lo ritiene responsabile di riciclaggio di oro usato. Le indagini era scattate in seguito a una verifica fiscale eseguita nei confronti di una gioielleria gestita da due imprenditori napoletani (uno socio unico e amministratore, l’altro dipendente ma gestore di fatto). Secondo la finanza i due, dopo avere ricevuto 297 monili d’oro per un totale di un chilo e mezzo, avevano nascosto la loro provenienza, attribuendone la proprietà a persone del tutto estranee. Le persone che invece avevano portato in negozio i preziosi rubati, rimanevano sempre ignoti. L’oro, poi, veniva portato in fonderie autorizzate. Secondo le fiamme gialle, questi affari sarebbe andati avanti per 4 anni e non sarebbero cessati nemmeno dopo il primo controllo fiscale.

Il gip di Civitavecchia, accogliendo la richiesta del pubblico ministero, ha disposto gli arresti domiciliari per uno dei due indagati, un ventiseienne napoletano, e ha ordinato il sequestro preventivo di merce per 25 mila euro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Auto sbanda e finisce fuori strada, morti 4 giovanissimi amici

Quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 19 anni sono morti la scorsa notte a Godega...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria