Il padre gli nega i soldi della pensione, lui lo prende a pugni: 37enne casertano nei guai

Il padre gli nega i soldi della pensione, lui lo prende a pugni. E’ successo a Marcianise dove un 37enne del posto ha aggredito due volte il genitore. Andrà a processo con l’accusa di estorsione, maltrattamenti e lesioni.

L’ultimo episodio, come riportato da ‘Edizione Caserta’, è avvenuto quattro mesi quando l’indagato si scagliò contro il familiare, “reo” di avergli negato la pensione. La furia del 37enne si è abbattuta in quella circostanza anche sull’arredamento, in parte danneggiato dal lancio di alcune suppellettili.

Solo due mesi prima l’uomo aveva richiesto al padre circa 3mila euro, colpendolo poi con un pugno al petto.