incendio Bomba ecologica in Campania, il cielo diventa nero dopo l'incendio
Bomba ecologica in Campania, il cielo diventa nero dopo l'incendio

Una nuova bomba ecologica è scoppiata in Campania, infatti, un incendio ha devastato il deposito della Sapa ad Airola. La pagina del Comune beneventano ha diffuso questo messaggio: “Chiudete le finestre. Abbandonate le case, se investite dalla traiettoria del fumo“. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. La nube nera è visibile anche in alcuni comuni situati di Caserta e Napoli. Infatti la spaventosa colonna bruna è stata avvista anche tra Frattamaggiore, Afragola, Caivano, Acerra, Afragola.

A causa di un vasto incendio di una fabbrica di plastica in località Airola (BN) si consiglia di evitare i luoghi all’aperto, tenere finestre e infissi chiusi a causa della nube di fumo che il vento potrebbe portare sul nostro territorio“, scrive la Protezione Civile Corpo Volontari di Pronto Intervento Somma Vesuviana. Sul posto stanno arrivando i tecnici dell’Arpac mentre i vigili del fuoco stanno valutando di far evacuare le strutture vicino all’incendio.

IL VIDEO DELL’INCENDIO

L’INTERVENTO DEI VIGILI

Sono numerose le squadre dei vigili del fuoco in azione ad Airola per un vasto incendio divampato in un capannone nella zona industriale. Le fiamme hanno interessato il deposito della Sapa in via Sorlati. Si tratta di un’azienda logistica di base ad Airola ma con sede ad Arpaia.

In fiamme il materiale plastico che ha creato un’alta colonna di fumo nero. La nube si è alzata nel cielo, infatti, ha richiamato l’attenzione di cittadini e automobilisti della statale Appia. La colonna di fumo ha raggiunto un’altezza di almeno un chilometro. Inoltre si è spostata rendendosi visibile prima dalla Valle di Maddaloni, poi il Nolano e fino all’area Est ed il porto di Napoli. Questo fenomeno di diffusione è frutto anche del forte vento che sta soffiando in queste ore.

SCUOLE CHIUSE

Nella giornata di domani, Giovedì 14 Ottobre 2021, tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale di Airola resteranno chiuse. Seguirà ordinanza del sindaco Vincenzo Falzarano“, scrive la pagina del Comune di Airola.

Disastro ambientale ad Airola, l’Arpac indaga sul materiale bruciato

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.