Incidente alla Metro di Napoli, il Codacons: “Risarcire i passeggeri per i danni subiti”

Tutti i passeggeri presenti sui treni protagonisti dell’incidente odierno a Napoli hanno diritto al risarcimento dei danni subiti, anche in assenza di lesioni fisiche e solo per lo stress e la paura subiti. Lo afferma il Codacons, intervenendo sullo scontro avvenuto questa mattina sulla linea 1 della metropolitana di Napoli.

 

“In attesa che siano accertate le cause dell’incidente e le relative responsabilità chiediamo subito l’apertura di un tavolo di confronto tra Anm e Codacons per studiare le modalità di indennizzo in favore dei passeggeri coinvolti – spiega il presidente, Avv. Giuseppe Ursini – E’ evidente infatti che l’episodio ha prodotto danni materiali e morali agli utenti che erano presenti sui convogli, danni che realizzano il diritto al risarcimento in favore dei soggetti lesi. Se l’azienda non accetterà di indennizzare i passeggeri per i traumi fisici subiti e per i danni morali da stress e paura, sarà inevitabile un’azione collettiva da parte del Codacons che invita già da ora i cittadini coinvolti a rivolgersi all’associazione per ottenere assistenza legale, inviando una mail all’indirizzo info@codacons.it “ – conclude l’avv. Ursini.