Legata a testa in giù nel letto-gabbia, a 19 mesi muore torturata da mamma e compagno 20enni

Lauren Coyle e Reece Hitchcott, 20 anni di Preston nel Regno Unito dovranno scontare 10 anni di carcere per le brutalità inferte alla piccola Ellie-May Minshull morta a soli 19 mesi dopo essere stata costretta a dormire a testa in giù legata in una gabbia mentre le braccia e le gambe erano legate al materasso per impedire che potesse muoversi. La struttura era stata coperta dalle lenzuola e la cameretta era stata completamente chiusa in modo che la piccola restasse al buio per ore, quelle in cui non ce l’ha più fatta ed è morta.

Una tragedia che ha sconvolto l’intera comunità inglese che unanime ha ritenuto inadeguata la condanna emessa dal giudice per la mamma di Ellie ed il suo compagno.