Terribile dramma in provincia di Napoli, Lilia muore improvvisamente a 7 anni: città sconvolta

Una tragedia improvvisa ha sconvolto la città di Ottaviano, in provincia di Napoli, dove è deceduta a soli 7 anni la piccola Lilia. Come riportato sal sito ilfattovesuviano.it, la bambina sarebbe stata colta da un’improvvisa crisi respiratoria. Disperato il tentativo da parte dei soccorritori che non sono riusciti a salvarla, per la bambina non c’è stato nulla da fare.

Lilia era affetta di una forma di disabilità che la costringeva in carrozzella. Era molto conosciuta e benvoluta nel suo quartiere e nella sua città. Lilia, un po’ per gioco un po’ per divertimento spartecipava alle sfilate in carrozzella di “No Limits” delle sorelle Auriemma. Un lutto che ha colpito duramente la cittadina vesuviana, in queste ore stretta ai parenti della piccola Lilia.

Anche il sindaco Luca Capasso ha espresso il proprio cordoglio: «Ottaviano è sconvolta per la dipartita della piccola Lilia, una bambina che ha imparato presto a lottare per difendere la sua vita fragile e che oggi vola in cielo, provocando in noi un dolore profondo. Lilia era la mascotte del “No Limits”, l’evento che da Ottaviano lancia a tutti un messaggio di solidarietà e inclusione sulla disabilità. Lilia era dentro il cuore di ognuno di noi. Come amministrazione comunale e come cittadini di Ottaviano siamo vicini alla famiglia, colpita da questo lutto terribile. Abbracciamo forte la mamma e il papà: troveremo il modo di ricordare questa splendida bambina che ci ha lasciato troppo presto».