Lite familiare si trasforma in tragedia, 23enne uccide la madre con 5 coltellate

La scorsa notte un 23enne ha ammazzato la propria madre a San Vito dei Normanni colpendola al torace per cinque volte con un coltello a serramanico. Il giovane, Asciano Andrea, è stato arrestato dai carabinieri. I militari l’hanno bloccato vicino al portone d’ingresso del palazzo in cui si trova la casa dove viveva con sua madre, la 51enne Rossella Cavaliere, e sua sorella di 29 anni. A quanto si apprende, l’omicidio sarebbe avvenuto dopo un litigio per futili motivi