20.3 C
Napoli
martedì, Maggio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Festa di Capodanno in piazza a Napoli, il sindaco Manfredi frena: «Siamo in una fase delicata»


Valuteremo giorno per giorno l’andamento della pandemia“: queste le parole del sindaco Manfredi sul tanto atteso concerto di fine anno in piazza Plebiscito.

Le intenzioni dell’Amministrazione sono sempre state positive sullo spettacolo di fine anno. Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca è, invece, sempre stato dubbioso sul da farsi. Durante gli ultimi giorni del mese di novembre il Governatore si esprimeva in questi termini: “Non so se con questi chiari di luna converrà fare le feste di fine anno in piazza“. Le ragioni del presidente sono semplici a suo avviso: “È peccato bruciare risultati importanti di tranquillità, magari per una grande festa o grande evento, per quest’anno io mi manterrei prudente“.

Vincenzo De Luca lascia libero arbitrio 

Alle sue parole sono seguite tante polemiche. Così durante la prima settimana di dicembre De Luca esprime la sua posizione riguardo le feste in piazza. “Decidano le singole amministrazioni nella propria responsabilità” queste le parole del governatore, che lascia il libero arbitrio ai comuni. Vincenzo De Luca non cambia le sue idee, ma lascia semplicemente libertà: “Qualcuno dice che con le feste in piazza si riducono quelle in casa, io ho l’impressione che non sia così. Ma decidono i Comuni“.

La libertà data alle amministrazioni è motivata da vari fattori. Tante manifestazioni, per esempio, erano già state studiate ed organizzate in modo tale che non si creassero assembramenti e si respirava già aria di polemica da parte di parecchi sindaci.

Le parole del sindaco Manfredi

Arrivano ieri le ultime dichiarazioni sugli eventi della notte del 31. Il sindaco Gaetano Manfredi sembra ancora incerto. “Siamo in una fase molto delicata: in bilico tra una propagazione del virus e la capacità di contenerlo“, il sindaco non dà quindi una certezza sul concerto di fine anno, anche se non si fermano i preparativi dell’amministrazione comunale. Manfredi ribadisce, quindi, che una certezza ad oggi non può essere data. L’amministrazione ha bisogno di ulteriori dati per decidere, continuano però tutti i preparativi. “Bisogna vedere quale sarà l’impatto del Super Green pass e dunque decideremo più avanti in relazione all’andamento della pandemia” così parla il sindaco.

Il 6 dicembre il governatore De Luca ha di nuovo ribadito la sua posizione, esponendo il suo pensiero ad un evento al Maschio Angioino : “Le amministrazioni decidono anche gli eventi pubblici, ma è evidente che se precipitano in maniera drammatica il contagio e la crisi Covid, si chiude tutto” parla così il governatore. E sbotta poi: “O pensate che per fare una festa dobbiamo poi chiudere le nostre città per 5 mesi e chiudere le attività economiche. Dobbiamo avere il massimo di responsabilità e di controllo“.

Vincenzo De Luca è quindi fermo sul suo pensiero ma lascia libero arbitrio, Manfredi e l’Amministrazione non fermano i preparativi, tenendo però sotto controllo i contagi. Nel frattempo, però, il sindaco precisa i buoni rapporti con la regione: “C’è un’ottima intesa istituzionale e dobbiamo lavorare insieme nell’interesse dei cittadini“.

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Guendalina abbandona l’Isola dei Famosi, la decisione dopo la scarcerazione dell’ex marito

Guendalina Tavassi abbandona l'Isola dei Famosi 2022 tra le lacrime. Una decisione che arriva a seguito della scarcerazione dell'ex...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria