Elezioni. Marilena Maisto candidata al Consiglio Comunale con Giugliano Bene Comune: “Una città vivibile e sostenibile per giovani e famiglie”

Marilena Maisto
Marilena Maisto, candidata al Consiglio Comunale di Giugliano per la lista Giugliano Bene Comune

“Far diventare Giugliano una città vivibile e sostenibile, per i giovani ma anche per le famiglie”. Questo è la motivazione che ha spinto Marilena Maisto a candidarsi alla carica di consigliere comunale a Giugliano alle prossime elezioni Amministrative del 20 e 21 settembre. Ventisette anni, laureata in Scienze della Formazione Primaria, Marilena Maisto è un’insegnante che per la prima volta scende in campo per offrire il proprio contributo alla città in cui vive da quando è nata. “Ciò che mi ha spinto a candidarmi è innanzitutto l’idea di costruire un futuro migliore per le future generazioni. Ho 27 anni, voglio continuare a vivere qui e spero che tanti giovani come me non prendano la decisione di andare via ma restino a Giugliano. Per fare ciò c’è bisogno di migliorare questa città”.

Marilena Maisto candidata con Giugliano Bene Comune

Marilena Maisto è candidata nella lista Giugliano Bene Comune, una civica he fa parte della coalizione di centrosinistra a supporto del candidato sindaco Nicola Pirozzi: “Ho scelto questa lista civica perché è quella che rispecchia di più il mio programma rivolto alla tutela dei beni comuni a 360 gradi. Si tratta di una lista inclusiva, aperta a vari ambiti della società civile, dell’imprenditoria, del professionismo, dell’associazionismo e del volontariato. A convincermi è stata anche la figura del candidato a sindaco Nicola Pirozzi. E’ una persona con grande esperienza amministrativa, ma soprattutto aperto al dialogo con i giovani. Nonostante sia la mia prima esperienza diretta in politica mi ha dato immediatamente fiducia ed ascoltato le mie proposte, diventate parti integranti del programma di coalizione”.

Le priorità del programma elettorale

Le priorità di Marilena Maisto è quella di rendere la città di Giugliano più vivibile sia per le fasce giovanili che per le famiglie. “Voglio che Giugliano sia viva e vivibile h24. Di giorno le famiglie e i bambini devono poter aver spazi pubblici dove poter star bene. Mi riferisco alla cura dei parchi, alle ville, agli investimenti per realizzare asili nido comunali, alla sicurezza dentro e fuori gli istituti scolastici. Di sera la città deve continuare ad avere un cuore pulsante grazie ai giovani. E’ necessario però avere una movida sostenibile e sicura. Oggi purtroppo assistiamo a fenomeni di baby gang e danneggiamenti che allontanano i giovani dalla nostra città. Invece dobbiamo fare in modo che la parte sana dei giovani resti qui creando le giuste condizioni. A partire dalla creazione di parcheggi nelle zone adiacenti ai locali della movida, pensare magari anche ad una vera Ztl, rendere più sicura e fruibile anche la zona costiera dove ci sono tantissimi locali. Insomma voglio una Giugliano che sia a misura giovani e famiglie”.