Continua il lavoro delle forze dell’ordine per scongiurare assembramenti e comportamenti irresposabili. In particolare, a Napoli, in due diversi punti della città la polizia di Stato è intervenuta per il mancato rispetto delle normative anti covid.

Centro storico: sorpresi in un bar; clienti sanzionati e locale chiuso per un giorno.

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via San Giuseppe dei Ruffi per la segnalazione di una festa in un panificio.
I poliziotti, una volta sul posto, sono entrati nel locale in cui hanno sorpreso e sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19 un dipendente che stava servendo cibi e bevande al tavolo ed altre 4 persone, tutte prive di mascherina, intente a festeggiare; infine, è stata disposta la chiusura del locale per un giorno.

 

Chiaiano: interrotta una partita di calcetto. Sanzionati titolare e giocatori.

Ieri sera  gli agenti del Commissariato Chiaiano, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Giovanni Antonio Campano per una segnalazione di una partita di calcetto presso una struttura sportiva.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno identificato e sanzionato il titolare e quattro persone, tra i 20 e i 39 anni, per inottemperanza  alle misure anti Covid-19 disponendo, inoltre, la chiusura immediata della struttura per 5 giorni.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.