Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Napoli hanno arrestato  G. S., 48enne napoletano responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
I poliziotti hanno arrestato l’uomo, dopo un’intensa e mirata  attività info-investigativa,  corroborata da numerosi appostamenti, che nel pomeriggio  di ieri hanno dato i frutti sperati, ponendo fine all’illecita attività.
Difatti , verso le 17.00, all’esterno di un liceo cittadino, gli agenti hanno notato un gruppetto di  tre studenti avvicinarsi e parlare con un uomo che si allontanava di poco e prendeva sotto ad una pietra , un involucro  per darlo ai ragazzi.
Improvvisamente la voce di una persona, non identificata gli gridava “le guardie”, pertanto si avvedeva  delle forze dell’ordine e tentava di scappare, così come hanno fatto i giovani studenti, che si dileguavano nelle strade limitrofe mentre  per lui non è stato possibile fuggire perché  i poliziotti sono riusciti a fermarlo.
L’uomo aveva ancora nelle mani l’involucro  che era identico gli atri 19 trovati sotto la pietra e tutti  contenevano una sostanza di colore bianco , risultata agli esami  della scientifica sostanza stupefacente del tipo cocaina, del peso complessivo di 6,18 grammi.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, G.S. è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della convalida.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.