Non voleva arrendersi ai carabinieri, catturato affiliato del clan Mallardo

A Qualiano i carabinieri della Radiomobile, insieme ai militari della locale Stazione al termine dei necessari accertamenti, hanno arrestato Pasquale Granata alias “o’ Partigian”.
Il 51enne, ritenuto affiliato al clan Mallardo, si è reso responsabile di violazione agli obblighi e alle prescrizioni inerenti la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno  a cui era sottoposto nel comune di Qualiano, e resistenza a Pubblico Ufficiale.
Stanotte all’esito del controllo eseguito presso la sua abitazione, non aveva risposto ai militari e pertanto, supponendo che lo stesso fosse uscito violando le prescrizioni impostegli, ne venivano diramate le ricerche.
Successivamente, notato da personale del dipendente NOR/Sezione Radiomobile sulla Circumvallazione Esterna, fuori all’esercizio commerciale, si dava a precipitosa fuga, facendo perdere le proprie tracce. Granata si è barricato in casa e si è rifiutato di aprire la porta e minacciando di morte i carabinieri. Si è arreso solo quando i militari stavano entrando con la forza. L’arrestato è stato trasferito nel carcere di Poggioreale in attesa dell’udienza di convalida. Le indagini sono state coordinate dal capitano della Compagna di Giugliano Andrea Coratza.