Ondata di freddo e gelo sulla Campania, i consigli dell’Abc per proteggere i contatori

Consigli ABC
Consigli ABC

Ondata di freddo e gelo sulla Campania, i consigli dell’Abc per proteggere i contatori.

Da ormai poco più di un mese in Campania stiamo facendo i conti con tempo instabile, freddo, e ora arriva anche il vento dalla Siberia. Il maltempo non si arresta sull’Italia ma pare che la situazione nei prossimi giorni potrebbe anche peggiorare con l’arrivo del Burian. Si tratta di un vento gelido, che arriva dalla Siberia e porterà in tutta Europa, Italia compresa, neve e temperature molto rigide.

Per far fronte a quest’ondata di gelo, con il termometro che scenderà sotto lo zero, l’Abc (l’azienda dell’acquedotto pubblico di Napoli di proprietà del Comune) ha avvisato i cittadini. “Vanno protetti i contatori dell’acqua che si trovano all’esterno isolandoli, o rischiano di scoppiare”.

I CONSIGLI DELL’ABC

Tra i suggerimenti dell’azienda (solo nel caso di un brusco abbassamento delle temperature), anche quello di lasciar scorrere un dito d’acqua dal rubinetto di notte. Questo per evitare che si congeli nei tubi, facendoli poi saltare. L’ultima volta che in Campania arrivò un freddo simile dalla Siberia era febbraio 2018, con una storica nevicata che coprì tutta la città di Napoli.

Già da quest’oggi le temperature cominceranno a calare drasticamente con il picco che si avrà a partire da domani quando a Napoli verrà fatto registrare -1 grado.
In vista del brusco abbassamento delle temperature previsto nei prossimi giorni scrive l’Abcricordiamo ai cittadini di porre particolare attenzione alla corretta conservazione dei contatori dell’acqua, nel rispetto di quanto previsto nel regolamento di distribuzione e nelle condizioni generali del contratto”.

Ecco di seguito cosa consiglia l’Abc:

“Si ricorda che è necessario proteggere i contatori maggiormente a rischio (collocati all’esterno dei fabbricati, in locali non isolati dal freddo o in abitazioni utilizzate raramente) rivestendoli con materiale isolante.

ABC, inoltre, invita i cittadini ad eseguire un controllo periodico degli impianti aerei privati. In modo tale da evitare che il congelamento dell’acqua in tali impianti generi aumenti di pressione con conseguente rottura dei contatori.
Laddove non si riescano ad eseguire interventi preventivi strutturali e solo in caso di brusco abbassamento delle temperature, eccezionalmente si invitano i cittadini a lasciare scorrere un lieve flusso d’acqua da uno dei rubinetti soprattutto nelle ore notturne”.