Paola Barale parla del matrimonio con Gianni Sperti, frecciatine all’ex marito: «Io portavo i pantaloni»

Ieri, domenica 26 gennaio, è andata in onda un’altra puntata di Live- Non è la D’Urso. Ospite del programma di Canale 5: Paola Barale. La conduttrice nella sua intervista con Barbara d’Urso ha parlato dei suoi amori passati: Gianni Sperti e Raz Degan.

Amori che preferisce mettere del dimenticatoio. Amori che preferisce mettere del dimenticatoio. Paola ha anche detto che nel matrimonio con l’opinionista di Uomini e Donne era lei a portare i pantaloni. “Io ho detto che, ai tempi del mio matrimonio con Gianni Sperti, lui aveva l’idea di fare un figlio. Ma lavoravo di più io e credo che per fare un figlio siano necessarie diverse garanzie. Ci siamo lasciati dopo, evidentemente quelle garanzie non c’erano… Ero io il capofamiglia“, ha raccontato.

Tuttavia, ha spiegato Paola Barale che con Gianni Sperti il matrimonio si è concluso per una serie di cause, e che la discordante opinione sui figli è stata solamente una delle loro difficoltà.

Poi Ciacci, nelle sfere, le chiede come mai non faccia più tv. “Vorrei saperlo anche io. Non so, ho presentato anche dei format che sembravano convincenti. Alla fine nulla”, sottolinea Paola Barale.

Infine Paola Barale ha qualche parolina (social) anche per il conduttore del Grande Fratello Vip Alfonso Signorini. La show girl manda una frecciata al direttore di Chi dicendo: “Pubblicò mie foto a seno nudo. Fu mancanza di rispetto”. La Barale rivela, però, di aver perso una causa contro Signorini per quelle foto (che furono scattate mentre lei si trovata sul terrazzo della sua casa in topless).

Paola Barale si è scontrata con Roberto Alessi, che da giornalista ha sostenuto il diritto di pubblicare foto scattate alle celebrità, purché non mentre si trovano nella loro proprietà privata. E ha trovato il sostegno di Alba Parietti e di Platinette, così come quello di Giovanni Ciacci.

https://www.instagram.com/paolabaraleofficial/?hl=it