Balneabilità, tuffi vietati a Pozzuoli: firmata una nuova ordinanza. Coinvolta anche Licola

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, ha firmato una nuova ordinanza di divieto di balneazione nel tratto di costa che dal rione Terra arriva fino al corso Umberto. Il dispositivo si è reso necessario dopo le ultime analisi dell’Arpac che hanno evidenziato livelli di inquinamento da batteri non consono alla balneazione.
Il tratto di spiaggia interdetto si estende per circa un chilometro e mezzo ed è un’area molto frequentata da chi, nella stagione estiva, prende d’assalto la località flegrea.

Come si legge dalla delibera, la limitazione si aggiunge alle altre aree marine già finite in precedenti ordinanze: come il tratto portuale per 820 metri, la foce del collettore di Cuma per un segmento di 570 metri e per la zona di Lido di Licola per un tratto di 140 metri.