Muore mentre guida l’ambulanza, lutto ad Afragola per Rodolfo: aveva 39 anni

Afragola, Rodolfo Orefice

Lutto e sconcerto ad Afragola per la morte di Rodolfo Orefice. Il 39enne è morto in seguito ad un infarto mentre guidava l’ambulanza. L’uomo era un volontario della Croce Rossa e stava guidando uno dei mezzi di soccorso quando si è sentito male. Rodolfo, molto conosciuto in città e si trovava in via Friuli quando è stato colto dal malore. L’uomo ha fatto in tempo a fermarsi e a scendere dal mezzo, ma quando sono giunti i soccorsi per lui non c’era più nulla da fare. Una morte improvvisa che ha lasciato senza parole l’intera comunità afragolese.

A ricordarlo la pagina Facebook della Croce Rossa di Napoli: «Tragicamente, si è spenta oggi la vita del nostro caro amico e collega Rodolfo Orefice. Sempre attivo e partecipe, ci ha insegnato col suo percorso cosa significhi il sacrificio e la dedizione verso il prossimo, perdendo la vita proprio durante una delle attività di volontariato. Il Comitato partecipa commosso alla terribile perdita della sua famiglia».