Costruzioni abusive e sicurezza sul lavoro: 2 cantieri “nei guai” a Sant’Antimo

Dopo i tre sequestri effettuati nei tre giorni precedenti continua in modo capillare il controllo del territorio da parte della Polizia Locale di Sant’Antimo diretta dal Comandante Colonnello Antonio Piricelli.  Avviate numerose attività di controllo e monitoraggio del territorio finalizzate a reprimere e contrastare vari reati,oltre al fenomeno della Terra dei fuochi e anche quello del “mattone selvaggio“.

Nell’ambito delle ispezioni sui cantieri,gli Agenti della Polizia Locale hanno effettuato specifici controlli in diverse località tra le quali Via Vergara dove dagli accertamenti su un fondo di circa 1000 mq sono stati realizzati diversi manufatti circa cinque per
complessivi 250 mq circa di copertura. Dagli esiti dell’ispezione è scattato il sequestro di Polizia Giudiziaria, ed il titolare è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazione dell’art.44 del D.P.R. n.380 del 2001.

Per quanto concerne il secondo cantiere posto su Corso Europa direzione Asse Mediano si è constatato e contestato una serie di irregolarità alla ditta ed in particolare riferite agli operai presenti sul cantiere,i quali erano intenti a lavorare e nello svolgere la loro prestazione erano privi dei dispositivi di protezione individuali previsti dalla normativa vigente in materia pertanto è stata predisposta apposita segnalazione inoltrata al Dipartimento Sicurezza sul Lavoro dell’Asl Na2nord per quanto di competenza.

Il monitoraggio del territorio finalizzato a prevenire e reprimere gli abusi continua anche in altri settori.