32.1 C
Napoli
giovedì, Luglio 18, 2024
PUBBLICITÀ

Anna uccisa a coltellate nel Napoletano, fissata la prima udienza per il compagno

PUBBLICITÀ

Si terrà il prossimo 16 giugno, davanti al gip di Torre Annunziata l’udienza preliminare del processo per l’omicidio di Anna Scala, la 57enne uccisa con 14 fendenti inferti con un coltello lungo 17 centimetri, a Piano di Sorrento il 17 agosto dell’anno scorso.

Dell’efferato assassino – premeditato – e dei reiterati maltrattamenti della donna è accusato il suo convivente, Salvatore Ferraiuolo, di 54 anni, il quale, secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dagli inquirenti (il sostituto procuratore Ugo Spagna, procuratore Nunzio Fragliasso), dopo il brutale omicidio ha occultato il cadavere della donna nel bagagliaio della sua autovettura.

PUBBLICITÀ

Ferraiuolo, sempre secondo gli investigatori, accusava la convivente di avere relazioni con altri uomini. La donna, è emerso, veniva spesso maltrattata e picchiata. Più volte sarebbe stata minacciata di morte anche nel corso di in una conversazione telefonica con la figlia della vittima (“devi fare una preghiera per tua mamma”). I reati contestati sono l’omicidio volontario aggravato dalla premeditazione, l’occultamento di cadavere, maltrattamenti e lesioni.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Accoltellato in piazza nel Napoletano, preso un 17enne

Martedì la Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in I.P.M. emessa dal GIP presso il Tribunale...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ