Sposo violenta cameriera minorenne nel giorno delle nozze: arrestato

Si è fatto arrestare nel giorno delle nozze il giovane sposo 31enne Matthew Aimers. Le accuse? In rapida sequenza: ha abusato sessualmente di una cameriera minorenne, scatenato una rissa tra i tavoli, insultato e sfidato i poliziotti intervenuti.

La sposa in lacrime ha dovuto assistere mentre portavano via in manette il marito dal Northampton Valley Country Club di Philadelphia dove si era svolto il banchetto nuziale. A tre mesi dalla vicenda, avvenuta a novembre, è stato messo sotto processo.

In base ai rapporti della polizia, dopo averla seguita con lo sguardo, l’uomo è passato ai fatti: le ha proposto di andare fuori con lui a “pomiciare” offrendole 100 dollari, e quando lei ha rifiutato, lui l’ha seguita in bagno, l’ha stretta in un angolo e ha cominciato a toccarla ovunque e a spogliarsi. La giovane è però riuscita fortunatamente a fuggire. Non contento, e probabilmente irritato per la sfumata “avventura”, poco dopo ha scatenato una rissa prendendo a pugni alcune persone, facendo sì che venisse chiamata la polizia a intervenire: una volta sul posto, gli agenti si sono trovati davanti Matthew che, furibondo, li ha insultati e sfidati a lottare.