Terremoto ad Ischia, accertata la causa del sisma: è il monte Epomeo

Il 21 agosto 2017 un terremoto di magnitudo 4 ha colpito l’isola d’Ischia. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha condotto in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche e il Dipartimento della Protezione Civile una ricerca basata sui preziosi dati ricavati da satelliti, sismometri e Gps. L’indagine ha rivelato che il principio scatenante del sisma del 2017 nonchè degli altri gravi sismi avvenuti precedentemente sull’Isola verde è stato l’abbassamento del monte Epomeo. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters.

Nello specifico la continua pressione esercitata dal peso del blocco del monte Epomeo sulle rocce sottostanti, poco resistenti e facilmente deformabili site a circa 2 chilometri di profondità provoca l’abbassamento del monte, che a sua volta può causare delle scosse sismiche.