Riprende l'arresto del marito e lo pubblica su TikTok, il video a Napoli diventa virale
Riprende l'arresto del marito e lo pubblica su TikTok, il video a Napoli diventa virale

Ha scatenato le polemiche il video a Napoli pubblicato da un utente su TikTok e poi ricondiviso da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi. Nel filmato si vede una donna riprendere il marito mentre è in auto con i poliziotti che lo stanno conducendo in carcere.

Le immagini, inoltre, mostrano l’uomo seduto nella volante con quest’ultimo che saluta proprio la donna, con in braccio un bambino. Come sottofondo, invece, c’è una canzone neomelodica.

“Francesco, secondo me TikTok va chiuso, vedo cose assurde. Una donna che posta con orgoglio il filmato di suo marito mentre lo arrestano è assurdo e grave”, è la segnalazione arrivata al consigliere regionale relativa al video in questione.

Le altre notizie | Vino sul tavolino in mezzo alla carreggiata a Napoli, il video per fare ‘il simpatico’ su Tik Tok: scatta la denuncia

Sistema un tavolino al centro della carreggiata a Napoli e si fa servire da un cameriere, incurante del traffico stradale e dei pericoli che può arrecare. È l’ennesima sceneggiata da TikTok, l’ennesimo filmato folle, irresponsabile e demenziale condiviso sui social con lo scopo di attirare attenzioni e followes.

Stavolta però ad esserne protagonista non è un adolescente ma un uomo adulto, un personaggio noto al pubblico napoletano per essersi eretto a paladino dei detenuti e dei delinquenti.

“Abbiamo provveduto a sporgere denuncia contro il soggetto in questione, non nuovo nel dare vita a situazioni assurde e degradanti. Questa volta, per fare un video idiota su tiktok ha rallentato il traffico e messo a repentaglio la sua e l’altrui incolumità.

Stiamo provvedendo a segnalare e a denunciare tutti i filmati postati sui social che rappresentano azioni pericolose per chi le compie. Ma anche per chi assiste e per gli altri, bisogna assolutamente mettere fine a questo fenomeno e per farlo ci vuole tolleranza zero. Chi crea pericolo per fare un video da pubblicare sui social va sanzionato duramente e senza remore”–  le parole del Consigliere Regionale di Europa Francesco Emilio Borrelli.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.