Trova portafogli con 7mila euro in contanti per terra e lo consegna ai carabinieri

Trova sull’asfalto un portafogli con 7 mila euro in contanti e, senza pensarci, va alla caserma dei carabinieri consegnandolo al piantone. Il protagonista è un 56enne trentino che con la moglie era giunto ad Abano Terme per prendere l’anziana madre che aveva terminato il suo periodo di cure e benessere presso una struttura alberghiera.

Giunto vicino al parcheggio del quartiere di Monteortone l’uomo ha notato a terra un portafoglio in pelle e stoffa. Lo ha raccolto scoprendo che all’interno c’erano svariate banconote per un importo complessivo, poi quantificato dall’ Arma, di 7.100 euro in contanti. Il trentino è andato subito alla caserma dei carabinieri consegnando portafoglio e denaro.

I militari, sulla base di alcune scarne informazioni tratte da vari biglietti e numeri telefonici presenti nel portafogli, sono poi riusciti a rintracciare la proprietaria, una libera professionista del padovano che ha poi recuperato l’ingente somma di denaro, frutto di alcune transazioni commerciali concluse in settimana. La donna, come raccontato ai carabinieri, si era recata nel centro termale per alcune commissioni e quindi, trasferitasi in altra località, solo successivamente si era accorta di non avere più con sé il proprio portafoglio. La stessa, con grande sollievo, ha ringraziato gli investigatori e, telefonicamente, l’encomiabile cittadino.