Oggi pomeriggio Donald Trump ha parlato nella conferenza stampa alla Casa Bianca. Il presidente Usa è intervenuto dopo l’attacco missilistico dell’Iran alle basi missilistiche di Al-Asad e Ebri, in quest’ultima è presente un contingente dell’esercito italiano. L’attacco iraniano è stato lanciato alle ore 1:21.

Trump ha dichiarato ai giornalisti: “L’Iran non avrà mai un’arma nucleare. Nostri militari preparati ad ogni eventualità. Il popolo americano dovrebbe essere grato e felice: nessuno è stato ferito dai raid iraniani. Non abbiamo avuto nessuna vittima, solo danni minimi. Le nostre basi sono al sicuro, pronte ad ogni probabilità. Nessun americano e iracheno è stato ucciso. L’Iran è stato sponsor del terrorismo per le armi nucleari. Ai miei ordini abbiamo eliminato Soulemani, responsabile di atrocità terribili: addestrava terroristi, alimentava guerra civili, ferito ucciso centinaia di americani. Doveva essere ucciso molto tempo fa, abbiamo inviato un messaggio ai terroristi. Valutiamo opzioni per rispondere, sanzioni al regime iraniano. Folle corsa all’atomica. I missili lanciati ieri sono stati pagati dal regime. Proteste stanno avvenendo in tutto l’Iran. Devono abbandonare l’accordo sul nucleare. La vostra campagna di terrore non verrà tollerata. Oggi chiederà alla Nato di impegnarsi nel processo del Medio Oriente. I nostri missili sono tecnologici, non vorremmo usarli. “

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.