6 C
Napoli
sabato, Gennaio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ucciso su ordine dei boss Bidognetti e Schiavone, killer dei Casalesi condannati a 30 anni


La Corte di Cassazione ha confermato le condanne a 30 anni per Salvatore Cantiello e Giuseppe Russo. Come riporta Casertace i due sono imputati per l’omicidio di Paolo Letizia, ucciso nel settembre del 1989 dagli uomini armati e mascherati. Il corpo di Letizia non è mai stato ritrovato ma i dettagli dell’omicidio furono rivelati dai collaboratori di giustizia.

Russo e Cantiello sono difesi dagli avvocati Giovanni Cantelli, Enzo Dio Vaio e Carlo De Stavola. Secondo l’accusa i due affiliati al clan dei Casalesi sono stati gli esecutori materiali di un omicidio che sarebbe stato ordinato da Francesco Bidognetti, Francesco Schiavone e Walter Schiavone.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Corsa contro il tempo per il Puc, senza l’approvazione a rischio i fondi del Pnrr

Il Piano urbanistico comunale diventa cruciale per l'accesso ai fondi Pnrr. A Giugliano, così come negli altri Comuni, occorre...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria