Uomo morto tra le fiamme sul Litorale Domizio, l’incendio causato da una stufa difettosa

Immagine di repertorio

Un vero e proprio dramma quello successo la notte tra il 10 e l’11 febbraio a Baia Domizia, dove un anziano è deceduto a causa di un incendio divampato nel suo appartamento.

L’uomo viveva all’interno del condominio adiacente alla chiesa di San Francesco. Stando alle prime informazioni, l’uomo sarebbe deceduto in seguito all’intossicazione provocata dalle esalazioni di fumo. Come riportato da ‘Il Mattino’, il rogo sarebbe stato causato da una stufa alogena che l’anziano aveva posizionato vicino al suo letto per tenersi al caldo. Le lenzuola avrebbero preso fuoco, facendo divampare l’incendio in tutto l’appartamento.

Sul posto, intorno alle 2, sono giunti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme ma non sono riusciti a trarre in salvo l’uomo. L’80enne non è riuscito a dare l’allarme noonstante abbia tentato di alzarsi e scappare, morendo tragicamente all’interno dell’abitazione.