Uragano Michael può fare una strage, 2 mln di persone in pericolo

l’uragano Michael ancora più forte

Sta per toccare terra, in Florida l’ uragano Michael che gli esperti definiscono «mostruoso e pericolosissimo». Le previsioni peggiorano di ora in ora: il livello del mare è a 4,3 metri, i venti sono di 230 kmh, le persone interessate sono oltre 2 milioni. Il governatore dello Stato, che nelle ultime ore aveva esortato a mettersi in salvo, fa sapere che mettersi in viaggio è ora troppo rischioso. Uragano Michael si è ulteriormente rafforzato passando sopra le acque calde del Golfo del Messico e ora è stato classificato di categoria 4 (su cinque). Le parti frontali dell’Uragano Michael, che ha un diametro di 600 chilometri, si stanno dirigendo sulle coste nord-occidentali della Florida (denominate localmente Panhandle, ossia Manico della padella, e Big Bend, cioè Grande curva) dove per 500 mila abitanti era già stata ordinata l’evacuazione da parte del governatore Rick Scott. «Le decisioni che prenderete nelle prossime ore potrebbero fare la differenza tra la vita e la morte», ha detto. «È un uragano mostruoso, non pensate di poterlo controllare».