22.4 C
Napoli
lunedì, Maggio 20, 2024
PUBBLICITÀ

Vende droga ad un minorenne, il nascondiglio delle dosi nella cappella votiva: blitz nel Napoletano

PUBBLICITÀ

Arrestato un ventinovenne che nascondeva droga sotto la tettoia di una cappella votiva. I carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno fermato l’uomo mentre era intento a vendere una dose ad un minorenne. Il pusher è poi finito in manette per detenzione di stupefacenti a fine di spaccio.

Droga sotto l’altare

Il ventinovenne di origini catanesi, ma residente nel napoletano, è stato fermato e perquisito mentre cedeva una dose ad un 17enne. A seguito della perquisizione è stato trovato in possesso di 90 dosi di crack, 35 dosi di cocaina e della somma in contanti di 265 euro. Con il procedere dei controlli i militari sono poi venuti a conoscenza del luogo di “stoccaggio” della merce. Il catanese infatti nascondeva il “suo borsello” sotto la tettoia di una cappella votiva. Secondo la ricostruzione il pusher “senza nulla addosso” prendeva i soldi dai clienti. Una volta concluso il pagamento il catanese si dirigeva nel luogo sacro dove, avvicinandosi “all’altarino”, prelevava la dose richiesta. Un “piano” che sembrava infallibile agli occhi del ventinovenne dato il curioso luogo di conserva della merce.

PUBBLICITÀ

Il pusher catanese, già noto alle forze dell’ordine, dopo essere stato fermato durante lo spaccio, è stato arrestato e trasferito in carcere in attesa di giudizio. 

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Chiuso l’Istituto Leopardi a Sant’Antimo: è crollata la controsoffittatura

Tragedia sfiorata all'Istituto Comprensivo Leopardi a Sant'Antimo: a causa di un'infiltrazione è crollata la controsoffittatura in diverse aree dell'edificio,...

Nella stessa categoria