26.5 C
Napoli
giovedì, Maggio 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Vigilante ucciso:«Franco massacrato per 600 euro». LE FOTO DEL BRANCO


Colpito senza pietà. Senza rimorso. E’ questa la prima impressione data agli inquirenti dai tre minori indicati come responsabili dell’omicidio di Francesco Della Corte, il 52enne di Marano, guardia giurata presso la stazione della Metro di Piscinola. Il più grande ha ammesso:«Volevamo la pistola, volevamo ricavarci 600 euro». È quanto ha rivelato il dirigente del commissariato di Scampia, Bruno Mandato. Uno dei tre ragazzi, che sono un 15enne, un 16enne e un 17enne della zona, aveva fumato inoltre hashish prima di entrare in azione. Fondamentale sono state le immagini dei sistemi di videosorveglianza, una in particolare ha permesso di identificare uno dei tre aggressori grazie alla sua particolare andatura.

Ecco il movente dietro la terribile aggressione del 3 marzo. I tre aggressori non andavano a scuola e bivaccavano nel quartiere. Il più grande dei tre, indicato come una ‘promessa’ nel mondo del calcio, militava nella squadra di calcio Ssd Sporting Club Brothers di Chiaiano, sognava di diventare un calciatore professionista. Ritenuto dagli inquirenti come il capo del branco,durante gli interrogatori avrebbe detto agli inquirenti del Commissariato di Polizia di Scampia di non aver colpito il vigilante perché impaurito per quanto stava accadendo. Franco, residente a Marano, fu sorpreso alle spalle e colpito con un oggetto contundente alla testa. Al momento dei soccorsi, giunti dopo oltre un’ora perché nessuno nel cuore della notte si era accorto che la guardia giurata giacesse in terra esamine, Della Corte aveva ancora con sé la pistola d’ordinanza e i suoi effetti personali, la stessa pistola che i tre volevano portargli via.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Long Covid: come riconoscere i sintomi nei bambini

In corso, a Sorrento il 77° Congresso della Società italiana di Pediatria, durante il quale sono stati presentati i...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria