Provincia Napoli. Chiuso canile lager, 80 cuccioli ammassati l’uno sull’altro

Ottanta cani, la maggior parte dei quali cuccioli. Erano ammassati l’uno sull’altro, in condizioni pietose e disumane. Sono stati salvati dai Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni di Napoli. I militari dell’Arma agli ordini del comandante Gennaro Tiano sono intervenuti questa mattina a Marigliano dopo alcune segnalazioni da parte di animalisti – scrive Ottopagine.

I Carabinieri, coadiuvati da personale del Centro Regionale Igiene Urbana e Veterinaria della Regione Campania, si sono portati in via Vicinale, dove era stato allestito un canile. Il ricovero per cani è stato chiuso dai militari poiché è risultato in pessime condizioni igienico-sanitarie e strutturali. Gli ottanta cani sono stati comunque affidati a lui, con l’obbligo di provvedere al loro trasferimento in idonea struttura autorizzata e sotto la vigilanza del servizio veterinario competente per territorio.