23.6 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Lusso e sfarzo nella villa ‘Scarface’, ora la casa di Schiavone può tornare a splendere. Ecco cosa succederà


La villa della camorra, ispirata a quella del film “Scarface”, interpretato da Al Pacino, diventerà un centro riabilitativo per i diversamente abili. La lussuosa casa, appartenuta a Walter Schiavone, fratello di Francesco ‘Sandokan’ sarà dunque utilizzata per uno scopo sociale. La conclusione dei lavori sarà festeggiata lunedì prossimo. Alla manifestazione interverranno diversi magistrati che nel corso degli anni si sono occupati e si occupano tutt’ora della lotta alla criminalità e in special modo al clan dei Casalesi. Come riporta Il Mattino, la villa era stata confiscata nell’ottobre del 1998, ma dopo pochi mesi l’intera struttura di 850 metri quadrati, su tre livelli con piscina esterna e un giardino che si estende per oltre duemila metri quadrati, venne completamente incendiata dagli affiliati del clan che non volevano “consegnarla” integra allo Stato. Per i lavori di ristrutturazione sono stati spesi due milioni di euro – fondi regionali – e circa un milione e settecentomila euro stanziati dalla Seconda Università di Napoli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Hannibal non dà tregua all’Italia, temperature ‘di fuoco’ fino alla prossima settimana

Hannibal non dà tregua: previsioni meteo con caldo torrido. Sarà una domenica più tipica di luglio che di maggio a livello...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria