22.7 C
Napoli
lunedì, Maggio 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

MARANO: ARRESTATO KILLER «DON GIOVANNI» DEL CLAN BIDOGNETTI


Gli agenti del commissariato di Aversa hanno eseguito un provvedimento di fermo nei confronti di Francesco Di Maio, di 38 anni, nell’ambito delle indagini sull’omicidio di un meccanico, Carlo Francesco Troisi, avvenuto lo scorso 16 febbraio a Parete, in provincia di Caserta. Gli investigatori erano da tempo sulle tracce dell’uomo e sapevano che era solito accompagnarsi con belle donne. Infatti, lo hanno sorpreso in compagnia di una 21enne, residente a Parete, all’interno di un parco di Castel Volturno, lungo il litorale domiziano. In poco tempo il complesso residenziale è stato accerchiato, mentre un elicottero sorvegliava dall’alto l’intera zona. All’uomo è stata così preclusa qualsiasi possibilità di fuga. A emettere il provvedimento nei confronti di Di Maio con l’accusa di omicidio è stata la Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Di Maio, noto con il nome di “Ciccio ò Luongo”, nativo di Marano di Napoli, è ritenuto al clan Bidognetti, attivo nel casertano. Gli investigatori sono ora sulle tracce di un altro uomo che si sarebbe allontanato dalla zona subito dopo il delitto. Secondo gli agenti del commissariato di Aversa, coordinati dal primo dirigente Enrico Moja, il delitto sarebbe stato un regolamento di conti. La vittima era stata denunciata per ricettazione ed aveva avuto frequentazioni con zingari ed immigrati albanesi dediti al furto di auto e di attrezzature agricole. Successivamente gli agenti del commissariato di Aversa hanno arrestato anche la donna che era in compagnia di Di Maio. La 21enne deve rispondere dell’accusa di favoreggiamento. Sono stati alcuni documenti ritrovati subito dopo l’omicidio di Troisi nel corso di una perquisizione a mettere gli agenti sulle tracce di Di Maio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Spogliatoi e sala stampa, lo stadio Maradona si rifà il look: stanziati 1,5 milioni

A conclusione delle gare interne del Napoli, sono partiti oggi gli interventi di riqualificazione del “miglio azzurro” allo stadio...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria