22 C
Napoli
venerdì, Maggio 20, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

VARCATURO: RITIRA LA PENSIONE, 73ENNE RAPINATO DA DUE MALVIVENTI


Probabilmente lo avevano seguito e ne avevano osservato tutti i movimenti, poi, quando ha raggiunto la sua auto nei pressi del parco Di Nardo in via Lago Patria, lo hanno avvicinato per farsi consegnare i soldi che aveva appena prelevato presso il locale ufficio postale. E’ così che gli 800euro appena incassati da un pensionato 73enne di Varcaturo, si sono volatilizzati assieme ai due malviventi che lo avevano rapinato. L’uomo nella tarda mattinata di ieri si reca presso i locali dell’unico ufficio postale della zona costiera e, dopo aver incassato una cifra sufficiente appena a tirare avanti per un mese, probabilmente l’intera somma della pensione, lascia quegli uffici e si dirige verso la propria auto, parcheggiata a pochi metri di distanza dall’Ente, all’interno del noto parco Di Nardo, dotato di apposito parcheggio. Ma il 73enne non fa in tempo a salire sulla propria auto che viene appostato da due giovani in sella ad uno scooter. Uno dei due mostra all’anziano la pistola e gli intima la consegna del denaro. A quel punto la vittima, non può far altro che assecondare le richieste dei due malviventi e consegnare loro tutto il denaro appena prelevato. Subito dopo i due delinquenti fuggono via in sella al loro scooter. L’uomo però non desiste dal denunciare l’accaduto ai carabinieri della locale stazione. Presso il castello di Lago Patria i militari in forza alla compagnia di Giugliano raccolgono la denuncia e la dettagliata descrizione dei due aggressori fornita dal pensionato. Su disposizioni del tenente Massimiliano Russo partono subito le ricerche. Probabilmente due incensurati, o forse due giovani avvezzi a rapinare vecchietti ma sempre sfuggiti ai controlli della legge. In ogni caso, quello dell’altro giorno non è certo il primo esempio di come gli anziani diventino spesso vittime di aggressioni e rapine. Bersagli privilegiati dai microdelinquenti che infestano il territorio con i loro frequenti attentati all’incolumità della gente comune. E mentre proseguono le ricerche dei due delinquenti, l’anziano signore probabilmente dovrà fare a meno della sua modesta pensione.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Attività eruttiva dell’Etna, scatta l’allerta gialla

Attività eruttiva dell'Etna, scatta l'allerta gialla. Dalle valutazioni emerse durante la riunione del 20 maggio 2022 con i Centri...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria