Lacrime e dolore a Casoria per la morte di Rocco, il messaggio della fidanzata: «E’ stato felice fino al..»

Lacrime e disperazione questa mattina, presso la chiesa Santa Maria Francesca delle cinque Piaghe, per i funerali di Rocco Orefice, vittima del tragico incidente avvenuto sulla Circumvallazione esterna. La morte prematura del giovane ha lasciato sgomenta l’intera comunità di Casoria. Resta poco chiara la dinamica del tragico impatto, secondo

una prima ricostruzione il 19enne era in sella allo scooter Honda Sh quando, sarebbe scivolato andando a sbattere violentemente sull’asfalto. A coordinare le indagini sono i carabinieri della compagnia di Casoria, guidati dal capitano Francesco Filippo.

Sul posto è stato trovato un casco a poca distanza ma non è chiaro se la vittima lo indossasse. Sono in corso accertamenti per capire se qualche telecamera delle attività commerciali in zona ha ripreso la scena dell’impatto.

Intanto sono centinaia i messaggi di cordoglio e disperazione di amici, parenti: “Hai lasciato un vuoto in tutti noi tu che eri un ragazzo dai sani principi non conoscevi cattiverie …tu che di educazione ne avevi da vendere …tu che ci hai lasciato troppo in fretta. Questo non è un addio ma un arrivederci mi hai spezzato il cuore” scrive una ragazza.

Ha commosso tutti il messaggio della giovane fidanzata che scrive: “Aveva un sorrisone che mai nessuno dimenticherà. Era capace di cambiarci le giornate facendoci una carezza con quelle sue grosse mani o semplicemente dandoci un bacio dolce sulla fronte. E’ stato felice fino al suo ultimo momento…Ci mancava un camionista in paradiso. Gesù si è preso il migliore: lui che era così forte. Nessuno muore sulla terra finchè vive nei cuori di chi resta. Lo ricorderemo come il grande ed unico Rocco”.