A dicembre arriva il bonus da 155 euro, si aggiungerà alla tredicesima: i requisiti

Con il mese di dicembre si attende il Bonus pensione: in arrivo 155 euro. In realtà si tratta di 154,94 euro che saranno versati ai pensionati ma non a tutti bensì soltanto ai beneficiari. Ecco a chi spetta.

A dicembre è atteso il Bonus pensione di circa 155 euro (154,94 euro per la precisione) che verrà versato ai pensionati che hanno un reddito annuo inferiore a una determinata soglia, quindi non a tutti.

La suddetta soglia è il reddito complessivo percepito nel 2019 a titolo di pensione: chi ha percepito meno o pari a 6.596,46 euro avrà diritto al Bonus pensione. Chi ha percepito nel 2019 un reddito totale dalle pensioni superiore a 6.596,46 euro non ne avrà diritto.

Non solo. c’è anche un secondo criterio: il reddito individuale annuo. Se ha superato la somma di 9.894,69 euro il Bonus pensione non spetta. Invece spetta al pensionato coniugato che abbia percepito un reddito familiare inferiore a uguale a 19.798,38 euro.

Il bonus in arrivo a dicembre di 155 euro è stato introdotto con la Legge n. 388/2000 ed è erogato dall’Inps. Il bonus di 155 euro è in aggiunta alla “tredicesima” della pensione, che spetta a tutti a tutti i pensionati a dicembre.

Reddito di Cittadinanza, la ricarica di novembre non avverrà nello stesso giorno per tutti

Pertanto, chi ha diritto al bonus, in quanto titolare di pensioni minime, avrà diritto alla tredicesima e in aggiunta anche al bonus.

Esclusi dal bonus anche tutti coloro che ricevono trattamenti previdenziali particolari: la pensione di invalidità civile, la pensione sociale, l’assegno sociale, la rendita facoltativa di vecchiaia, la rendita facoltativa d’inabilità, le pensioni a favore delle casalinghe, gli assegni di esodo o l’isopensione