Agerola
Immagini di repertorio

Non si arresta il cluster legato alla variante Delta. Ad Agerola si contano altri 10 casi positivi – il 10% dei casi regionali – che, a fronte di due guarigioni, fanno salire il numero di contagiati a 24. Il comune napoletano conta circa 7mila abitanti.

A comunicare i nuovi contagi è stato il sindaco di Agerola Luca Mascolo tramite la pagina ufficiale dell’amministrazione. I nuovi 10 casi positivi riscontrati nelle ultime ore sono riconducibili a tre nuclei familiari conviventi, già in quarantena dopo aver avuto contatto stretti con i 5 casi riscontrati in città di variante Delta.

Il post sulla pagina Facebook del comune di Agerola

“E’ evidente a tutti la situazione delicata che stiamo attraversando. Il numero di positivi subirà ancora, nei prossimi giorni, un sensibile incremento. Stiamo monitorando, grazie agli uffici comunali, il COC e le autorità sanitarie, le catene di contagio. Stiamo profondendo ogni sforzo per contenere e circoscrivere. Da soli non possiamo farcela senza un’assunzione di responsabilità collettiva. Abbiamo bisogno di normalità. Possiamo ritrovarla solo prestando attenzione alle misure di precauzione, senza abbassare la guardia. Forza!”.

Mascherine all’aperto, da oggi stop all’obbligo: preoccupa la variante Delta

Da questa mattina l’Italia è ufficialmente in zona bianca. Via l’obbligo per le mascherine all’aperto. Sembrava una chimera, invece cinque mesi e mezzo dopo, grazie anche alla massiccia campagna vaccinale in corso, è diventata una realtà: da oggi l’Italia è tutta bianca. L’ultima regione ancora in giallo fino a ieri era la Valle d’Aosta. In poco più di un mese la situazione epidemiologica è così migliorata che dal monocolore giallo (era il 24 maggio scorso) siamo passati ovunque al total white. Lo riporta il Corriere della Sera.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.