9.6 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Alta marea e Scirocco: Ischia porto è sott’acqua – VIDEO


“Marzo è pazzo”, si è soliti dire. Il detto, quest’anno, è stato anticipato da Burian, la perturbazione siberiana che ha mandato in tilt buona parte d’Italia. La pazzia di marzo si riconferma, però, puntuale esattamente il primo giorno del mese. Due giorni fa, l’ultimo di febbraio, assistevamo all’ennesima rara nevicata a bassa quota. Napoli e provincia furono imbiancate e la morsa del gelo ci costringeva in luoghi chiusi e caldi. La Protezione Civile, nella notte tra il 28 febbraio e il primo marzo, diramò l’ennesima allerta neve. Solo che, sin dalle prime ore del mattino qualcosa non quadrava. A nessuno. Era ritornato il caldo. Un’escursione termica di almeno 15 gradi, a distanza di nemmeno 12 ore. Un vero e proprio shock termico. La causa è lo Scirocco, ovviamente. Un vento caldo che risale l’Africa e arriva a lambire soprattutto il Sud Italia.


Lo Scirocco spinge l’alta marea versole case

L’arrivo dell’ondata di aria calda non ha solamente costretto tutti a riporre negli armadi gli indumenti da neve. Ha causato anche qualche scompenso. Ad esempio, ad Ischia, nelle prime ore di questa mattina si è verificata una straordinaria alta marea. I venti forti, poi, non hanno fatto altro che spingere le onde del mare ingrossato oltre gli argini del porto. Precisamente, siamo sulla riva destra, zona famosa per la movida isolana. Lo Scirocco e l’alta marea, qui, hanno causato allagamenti. Il mare ha lambito le abitazioni, causando non pochi disagi. In un video diffuso da La Repubblica – Napoli, si avverte il soffiare dello Scirocco e si vede chiaramente come la marea tenda verso le case.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Neonato ustionato in provincia di Napoli, chieste pene severe per i genitori

Il piccolo Vincenzo, il bimbo appena nato e ustionato dai genitori, oggi è vivo e in mani sicure. Dopo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria