Assalto alla banca ad Aversa, hanno agito in 15. La telefona di una donna: «Correte subito!»

Quindici persone, tutte abili nei furti. Questo il commando che, nella notte, è entrato in azione colpendo l’Unicredit di Aversa in pieno centro, dove sono state rubate delle cassette di sicurezza. Un colpo studiato nei minimi dettagli, con alcuni mezzi parcheggiati in strada di traverso per impedire alle forze dell’ordine ed ai cittadini di giungere sul luogo del raid.

Un camion era parcheggiato sotto l’Arco dell’Annunziata, porta che permette di entrare e raggiungere i vicoletti e le piazze di Aversa, un altro mezzo pesante è stato lasciato nei pressi del Parco Pozzi, un’auto a poca distanza dal Municipio e, infine, un altro camion vicino alla piazzetta don Diana. I poliziotti hanno acquisito le immagini delle videocamere di sorveglianza. Ad avvisare le forze dell’ordine è stata una residente che si è accorta di quanto accadeva ed ha immediatamente chiamato.

“L’episodio avvenuto stamattina al centro di Aversa e’ di rilevante gravita’, perche’ dimostra la capacita’ delle organizzazioni criminali di pianificare colpi ricorrendo a tecniche militari” ha dichiarato all’Ansa il Procuratore della Repubblica di Napoli Nord Francesco Greco