28.9 C
Napoli
venerdì, Giugno 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Brutale pestaggio fuori la discoteca, 32enne in fin di vita: la fidanzata filma l’aggressione


È stato arrestato il presunto responsabile del brutale pestaggio ai danni di un trentaduenne, avvenuto all’alba di questa mattina all’esterno della discoteca Number One a Cortefranca, nel Bresciano, dopo un incidente stradale. In manette è finito un ragazzo di 22 anni, residente a Bergamo con precedenti per rissa.     Alla vista degli uomini della squadra mobile della Questura di Brescia il giovane avrebbe tentato di scappare. È stato arrestato e portato in carcere a Bergamo. È accusato di tentato omicidio. (ANSA).

È stato arrestato il presunto responsabile del brutale pestaggio ai danni di un trentaduenne, avvenuto all’alba di domenica 7 novembre all’esterno della discoteca Number One a Cortefranca, nel Bresciano.

In manette è finito un ragazzo di 22 anni, residente a Bergamo con precedenti per rissa. Alla vista degli uomini della squadra mobile della Questura di Brescia il giovane avrebbe tentato di scappare. È stato arrestato e portato in carcere a Bergamo. È accusato di tentato omicidio.

La vittima è in condizioni gravissime all’ospedale Civile di Brescia. Il pestaggio è avvenuto dopo un frontale fra due auto. Stando a quanto ricostruito dalla Polizia stradale di Iseo, l’impatto ha richiamato diverse persone che erano appena uscite dal locale e attorno alle due auto coinvolte si sono trovati almeno dieci giovani. Il 22enne fermato avrebbe selvaggiamente picchiato uno dei due conducenti, il bergamasco.

Sempre ieri notte si sono registrati altri due episodi di violenza fuori da altrettante discoteche. In provincia di Massa Carrara, intorno alle 4 del mattino, all’esterno del disco-pub Paprika di Aulla, un 26enne è stato ferito con un’arma da taglio a un fianco durante una rissa. Il giovane è stato successivamente trasportato all’ospedale di Massa, ma le sue condizioni di salute non destano particolare preoccupazione. Sull’episodio indagano i carabinieri di Pontremoli. «Stiamo cercando di raccogliere tutti gli elementi utili per risalire a cosa è successo esattamente e ai responsabili – spiega il tenente Carlo Stopponi -. Le attività investigative sono in corso e nei prossimi giorni sicuramente ci saranno novità: abbiamo raccolto numerose testimonianze anche perché fuori dal locale c’era tantissima gente».

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Prezzi di benzina e diesel, taglio di 30 centesimi fino ad 2 agosto

Il taglio sul costo della benzina è prorogato fino al 2 agosto. Al via il decreto interministeriale siglato dal...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria