Alba di fuoco in Campania. Litiga con il vicino e gli spara alle gambe con fucile, 28enne denunciato

Litiga con il vicino e gli spara con una carabina ad aria compressa. Scene di ordinaria follia ad Atripalda. I carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 28enne del posto ritenuto responsabile di lesioni personali. Il giovane all’alba con una carabina ad aria compressa di libera vendita, avrebbe sparato ad un 50enne, provocandogli una lieve ferita al polpaccio. L’immediata attività condotta dai militari ha permesso di risalire ai motivi del gesto riconducibile a dissidi tra le parti per questioni di vicinato. Alla luce delle evidenze emerse, per il giovane è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. La carabina è stata sottoposta a sequestro.