La madre di un detenuto del carcere di Carinola ha spedito al figlio 30enne un pacco contenente indumenti tramite una società di trasporto corriere espresso. Una volta giunto nella casa circondariale, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 50 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish occultata all’interno degli elastici di un pantalone e di una tuta ginnica nella speranza di riuscire ad eludere i controlli del personale di Polizia Penitenziaria.

Per l’autore della spedizione ed il detenuto scattano le denunce. A riportare l’episodio il Segretario Regionale OSAPP Campania Vincenzo Palmieri.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Pubblicità