Scambio di droga durante i colloqui a Poggioreale: 3 in carcere, donna finisce ai domiciliari

Pugno duro della Procura della Repubblica di Napoli che ha confermato lo stato di fermo per tre dei quattro arrestati sorpresi venerdì scorso a scambiarsi droga nella sala colloqui del carcere di Poggioreale. Protagonisti della vicenda sono i fratelli detenuti R. P., e C. P., rispettivamente di 39 e 38 anni, A. S. 30enne convivente di uno dei due e G. S., nipote 20enne dei due fratelli di Casavatore. I due fratelli e il nipote resteranno in carcere mentre la donna è finita agli arresti domiciliari.

I quattro furono sorpresi dagli agenti della Polizia Penitenziaria del carcere napoletano dopo lo scambio di droga. L’osservazione e le successive perquisizioni confermarono i sospetti che portarono all’arresto dei quattro.