19.4 C
Napoli
lunedì, Settembre 26, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Devo avere 400 euro”, racket al Parco Acacie: catturato dalla polizia


Un debito di droga da 400 euro e una fulminea azione della polizia. Questo quanto accaduto a Casavatore nel Parco Acacie dove un uomo è stato arrestato con l’accusa di estorsione. Si chiama Vincenzo Mirabile, 40enne del posto, l’ultima ‘preda’ degli uomini della squadra mobile (dirigente Alfredo Fabbrocini)e di quelli del commissariato di Secondigliano (guidato dal vice questore aggiunto Raffaele Esposito) intervenuti prontamente nel complesso già ‘teatro’ in passato di analoghi interventi da parte degli uomini del commissariato di Corso Secondigliano. L’ultima ‘missione’ dei ‘fantasmi’ (come vengono chiamati gli uomini della squadra investigativa ed operativa) è iniziata ieri pomeriggio quando un uomo si è presentato in commissariato segnalando di aver subito diverse richieste estorsive da parte di una persona che, nei giorni scorsi, aveva minacciato lui e la sua famiglia in quanto vantava un credito nei suoi confronti di 400 euro; la vittima agli agenti, ha specificato inoltre, di non avere il denaro per estinguere il debito accumulato e di temere per l’incolumità sua e della sua famiglia. Racconto che ha così spinto gli agenti ad organizzare una task force per inchiodare il responsabile. E così i poliziotti, dopo aver accertato che l’uomo aveva nuovamente minacciato la vittima di consegnargli il denaro e che si sarebbe presentato nel tardo pomeriggio presso la sua abitazione per riscuoterlo, hanno atteso sotto casa il verificarsi dell’incontro; più tardi, dopo aver ricevuto una telefonata, la vittima si è subito recata fuori l’abitazione dove è stata raggiunta dal malvivente al quale ha consegnato una parte dei soldi chiesti. È in quel frangente che i ‘fantasmi’ si sono materializzati bloccandolo e arrestandolo con la pesante accusa di estorsione. Il 40enne (che ha precedenti per droga) fu arrestato sempre dagli agenti di Secondigliano due anni fa (leggi qui l’articolo precedente). In quell’occasione fu bloccato e trovato in possesso di un borsellino con cinque involucri contenenti cocaina per un peso complessivo di circa 2 grammi e della somma di 120 euro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Campania, prorogata l’allerta meteo anche per martedì ma è gialla: la decisione sulle scuole

E' in vigore fino alle 23.59 di oggi, sull'intero territorio regionale, l'allerta meteo di livello Arancione diramata ieri dalla...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria