Chiusura di una sala slot ad Ercolano, arriva la decisione dei giudici

Il Tar Campania dice no al provvedimento del Comune di Ercolano, in provincia di Napoli, con cui è stato disposto lo stop agli apparecchi da gioco nei confronti di una sala in città, in base alla norma comunale sulle distanze minime (sono previsti almeno 250 metri tra sale e luoghi sensibili). Nel decreto urgente del Tribunale, fa sapere Agipronews, si legge che «il titolo abilitativo posseduto dalla società ricorrente risultava sorretto originariamente da pregressi accertamenti dello stesso Comune» e che per il momento «può essere data prevalente considerazione agli effetti lesivi derivanti dalla immediata cessazione dell’attività aziendale» e ai presupposti di «gravità e urgenza» che giustificano la sospensione del provvedimento. La vicenda verrà approfondita nella camera di consiglio in programma l’8 gennaio 2019