Clacson e corteo di scooter a Qualiano per Carlo, l’addio degli amici. (Il Video)

Stamattina la città di Qualiano si è stretta intorno alla famiglia Poerio per i funerali del giovane Carlo, il 19enne deceduto in seguito ad un grave incidente stradale avvenuto sabato scorso mentre era in sella al suo scooter al bivio tra Quarto e Pozzuoli. E’ il giorno del dolore, amici e parenti alle ore 12 hanno gremito la Parrocchia Maria SS. dell’Immacolata in ex via Falcone.

 A salutare Carlo, fuori dalla chiesa di Qualiano, c’erano i rombi dei motori e i clacson di decine e decine di scooter degli amici del giovane. Palloncini e bara bianca hanno accolto la bara del 19enne. Tantissime persone in fila per abbracciare la mamma e il papà, la sorella e la giovane fidanzata. «Il buono che ha seminato rimarrà per sempre. La bontà non viene distrutta dalla morte» ha detto il parroco nella sua omelia.

Tantissimi i messaggi di dolore e rabbia lasciati sui social da amici e parenti.  Carlo era molto conosciuto e tutti lo ricordano come un ragazzo generoso. La decisione della famiglia è stata quella della donazione degli organi in modo che il ragazzo possa dare vita e speranza ad altre persone. Insomma nella disperazione e nel dolore un importante gesto di speranza e amore.