28.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Coronavirus in Campania, aggiornamento 23 marzo ore 16:30: a Napoli e provincia più della metà dei contagiati


L’unità di Crisi della Regione Campania comunica che in nottata sono pervenuti i risultati del centro di riferimento dell’ospedale Ruggi d’Aragona che nell’ultima sessione di ieri ha esaminato 70 tamponi, di cui 13 risultati positivi.
Pertanto il totale dei positivi riferito alla giornata di ieri è di 90.
Il totale complessivo dei positivi in Campania è di 1026
Questo il riparto provinciale:
Provincia di Napoli: 543 (281 Napoli Città e 262 Napoli provincia)
Provincia di Salerno: 179
Provincia di Avellino: 145
Provincia di Caserta: 124
Provincia di Benevento: 13
Altri in attesa di verifiche: 22
Napoli, 23 marzo 2020 ore 16.30​

Dramma Coronavirus in Campania, 71enne è la 50esima vittima del Covid-19

Un uomo di 71 anni è deceduto in tarda mattinata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Moscati di Avellino. Ricoverato dallo scorso 9 marzo, l’uomo è morto in seguito alle complicazioni causate dall’infezione da coronavirus. Si tratta della cinquantesima vittima campana del virus.

Il 71enne era originario di Ariano Irpino, uno dei focolai campani del virus. Si tratta della 12esima vittima della provincia di Avellino.

A Napoli al via controlli Esercito

Sono scattati stamattina a Napoli e in provincia i controlli dell’esercito per il rispetto del decreto contro il coronavirus. Quattro le pattuglie composte da due o tre soldati ognuna impiegate sui diversi turni nell’arco della giornata. I militari dissuadono le persone dallo stare in strada e verificano l’eventuale presenza di assembramenti e gruppi di cittadini. Nel caso ci sia la necessità di verbalizzare comportamenti scorretti si mettono in contatto con la polizia di stato per l’intervento.
A Napoli i controlli dell’esercito soni stati effettuati nel quartiere di Pianura, periferia a ovest di Napoli. Controlli anche nell’area nord e in particolare nel Comune di Marano, mentre un’altra pattuglia dell’esercito è stata assegnata ad Afragola e Acerra, cittadine tra la provincia di Napoli e quella di Caserta. Militari ad Ercolano e ad Ottaviano. In provincia di Caserta controlli dei soldati a Castel Volturno, mentre in provincia di Salerno particolare a Sala Consilina, Polla, Atena Lucana e Caggiano.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Niente sussidi al reddito a chi non manda i figli a scuola ed ai parcheggiatori abusivi

La revoca delle indennità percepite dai genitori i cui figli risultino inadempienti agli obblighi scolastici è la misura di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria