Coronavirus. Chiusura volontaria dei negozi cinesi tra Giugliano, Melito e area Nord

Il coronavirus ha causato un danno anche all’economia, soprattutto a quella cinese. Le attività di questi ultimi, comprese quelle presenti da anni sul territorio, hanno dovuto subire un duro colpo vista la psicosi creatasi negli ultimi tempi. L’esempio è proprio quello dei punti vendita gestiti dai cittadini asiatici che, sempre più frequentemente, stanno abbassando le serrande dei propri negozi a scopo precauzionale.

Ripercussioni che hanno costretto a sospendere le attività commerciali anche a Giugliano, tra queste una in via Mario Aviere. Anche a Melito sono diversi i punti vendita che hanno deciso di fermarsi per diversi giorni, da via Roma a via Appia. Analoghe decisioni sono state applicate anche da diversi commercianti dell’area Nord di Napoli. Questo, purtroppo, testimonia la grande paura che incombe tra la popolazione a causa del coronavirus.