Covid-19, chiuso pronto soccorso dell’ospedale di Boscotrecase: appello del sindaco di Torre Annunziata per un nuovo presidio

L’Asl Napoli 3 Sud, a firma del direttore sanitario, dott. Fernando Siani, ha disposto la chiusura del pronto
soccorso dell’ospedale di Boscotrecase, in quanto il presidio ospedaliero è stato individuato come riferimento
per i pazienti contagiati e/o con sospetto di contagio da Covid-19.

«In considerazione di tale decisione – afferma Vincenzo Ascione, sindaco di Torre Annunziata – ho inoltrato
al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, la proposta di localizzare nell’ex ospedale di
Torre Annunziata, attualmente sede del Distretto 56 – U. O. Salute Mentale dell’Asl Na 3 Sud, un presidio di
primo soccorso ospedaliero al servizio di una vasta fetta di popolazione, comprendente i comuni di Torre
Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase e Terzigno. Il tutto potrebbe essere realizzato in tempi
relativamente brevi – conclude Ascione – in quanto i locali già sono nella piena disponibilità dell’Asl e in
condizioni tali da poter essere utilizzati da subito. Confido nella sensibilità del governatore De Luca affinché
si possa ripristinare un servizio utilissimo ad una fascia di utenza molto estesa».