Covid, due nuovi positivi a San Giorgio a Cremano

Due nuovi casi di positività al Coronavirus a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Uno riguarda un cittadino tornato dall’estero, da uno dei quattro Stati individuati come a rischio (Spagna, Grecia, Malta e Croazia). L’altro un migrante ospite di un centro di accoglienza; entrambi sono asintomatici. Lo ha comunicato ai cittadini il sindaco Giorgio Zinno: «Si tratta – ha spiegato Zinno – di una persona che è sul nostro territorio dal 17 luglio 2017, cioè è arrivata in Italia più di tre anni fa. Quindi è stato contagiato sul nostro territorio. È una persona integrata che parla italiano. Si è dimostrata responsabile e ora stiamo provvedendo al trasferimento in ospedale anche se è asintomatico”. Il sindaco di San Giorgio a Cremano ha tenuto a precisare che nella cittadina vesuviana non vi è alcun focolaio.

Le rassicurazioni del sindaco di San Giorgio a Cremano

«È nata un po’ di preoccupazione in città – dice Zinno – c’è stata una ambulanza fuori al Cas per due ore e capisco l’agitazione di chi vive lì. Stiamo tracciando i contatti e stasera dovremmo avere gli esiti dei tamponi fatti al Cas». Nel messaggio su Facebook Zinno, oltre a fare il punto sulla situazione contagi e rientri a San Giorgio a Cremano, ha ricordato ai concittadini l’importanza di utilizzare i dispositivi di protezione individuale, ora obbligatori oltre che al chiuso anche all’aperto in caso di assembramenti.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.