20.1 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Il covid è venuto a trovarmi, pregate per me”, l’annuncio di padre Patriciello


Stamattina padre Maurizio Patriciello ha pubblicato un post sulla sua pagina Facebook: “Carissimi amici, il Covid è venuto a farmi visita. Spero che vada via presto. Intanto accogliamo la notizia e i sintomi con tanta pazienza. Ripeto tampone giorno 3 maggio. Tutto gli impegni presi, ovviamente, sono annullati. Grazie. Pregate per me“.

IL BRUTTO MOMENTO DI PATRICIELLO

A metà marzo fu fatto esplodere un ordigno davanti al cancello, stamattina è stato ritrovato un cartello con la scritta: “Bla, bla, bla. Pe mo”. Lo rese noto il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto. Don Patriciello da pochi giorni è sotto scorta; mercoledì scorso la commissione antimafia si riunì proprio nella sua parrocchia. ” Pe mo’, vuol dire per ora. Cioè fino ad oggi abbiamo scherzato – aggiunge il senatore – Loro non demordono ma neanche noi. Loro continuano a sfidarci”.

Non ho mai avuto paura e continuo a non avere paura. Io faccio il parroco e continuerò a farlo“, commenta don Maurizio Patriciello. “I carabinieri stanno cercando di interpretare il senso di questo messaggio – disse all’ANSA don Maurizio mentre si sta recando proprio in caserma – di certo è un cartello che arriva dopo il mio incontro di ieri con il ministro Lamorgese, dopo la visita qui dell’Antimafia”.

Padre Maurizio Patriciello da ieri vive protetto dallo Stato. La ministra Lamorgese ha annunciato la costituzione della compagnia dei carabinieri proprio a Caivano. Noi siamo soddisfatti ma diciamo anche che non basta”, affermò Ruotolo. “Se è vero che la questione criminale a Napoli è un’emergenza nazionale diventa prioritaria la lotta ai clan dell’area Nord di Napoli. Abbiamo una serie di richieste. Chiediamo alle istituzioni di confrontarsi con noi. Verrà il giorno in cui cacceremo la camorra dai nostri territori. Chi non è contro la camorra è complice della camorra”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Torna la paura a Soccavo, 2 colpi di pistola esplosi contro il cognato del boss

Antonio Ernano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto autonomamente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria